• Stampa

Baustelle, Eugenio Finardi-Sentieri Selvaggi-Carlo Boccadoro, Davide Van De Sfroos e Le Luci della Centrale Elettrica sono i vincitori delle Targhe Tenco 2008, assegnate come sempre dal Club Tenco in base al voto di una folta giuria, fortemente rappresentativa del giornalismo musicale italiano più attento alla musica di qualità. I giornalisti che hanno espresso il loro voto sono stati oltre il centinaio.
I quattro vincitori degli storici e prestigiosi riconoscimenti saranno premiati nel corso della 33a edizione del Premio Tenco in programma dal 6 all’8 novembre al Teatro Ariston di Sanremo.

Nella sezione “Album dell'anno” hanno avuto la meglio i Baustelle con “Amen”, che si è imposto sugli altri candidati: nell’ordine, Lorenzo (Jovanotti) con “Safari”, Afterhours con “I milanesi ammazzano il sabato”, Roberto Vecchioni con “Di rabbia e di stelle”, Francesco De Gregori con “Per brevità chiamato artista”.

Tra gli album in dialetto la vittoria è andata a Davide Van De Sfroos con “Pica!”, che ha preceduto nell’ordine: Carlo Muratori con “La padrona del giardino”, ‘A 67 con “Suburb”, Rita Botto con “Donna Rita”, Luigi Maieron con “Une primavere”.

Migliore opera prima è risultata “Canzoni da spiaggia deturpata”, firmata Luci della Centrale Elettrica (ovvero Vasco Brondi). Gli altri finalisti si sono piazzati in quest’ordine: Ascanio Celestini con “Parole sante”, John De Leo con “Vago svanendo”, Banda Elastica Pellizza con “La parola che consola”, Paolo Simoni con “Mala tempora”.

Oltre alle suddette sezioni, dedicate a cantautori, esiste una Targa riservata a interpreti di canzoni non proprie. Quest’anno se l’è aggiudicata “Il cantante al microfono - Eugenio Finardi interpreta Vladimir Vysotzky” di Eugenio Finardi-Sentieri Selvaggi-Carlo Boccadoro. Dietro di lui, nell’ordine: Roberto Cipelli-Paolo Fresu-Philippe Garcia-Gianmaria Testa-Attilio Zanchi con “F. à Léo”, Syria con “Un'altra me”, Petra Magoni-Ferruccio Spinetti con “Musica nuda 55/21”, Alessio Lega con “Compagnia cantante”.

Tutti i quattro vincitori si sono affermati con netto distacco sugli altri candidati. Alle Targhe Tenco hanno concorso, come sempre, tutti gli album italiani della precedente stagione (quindi, per questa edizione, quelli pubblicati tra l’agosto 2007 e il luglio 2008), tra i quali, in un primo voto, la giuria ha decretato i cinque finalisti di ogni categoria.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Joomla SEF URLs by Artio