• Stampa

Oggi 24 novembre cade il ventennale della morte della voce dei Queen. Freddie Mercury (vero nome Farrock Bulsara) nato a Zanzibar il 5 settembre 1946 di etnia Parsi e fino all'adolescenza cresciuto in India, è morto di Aids. Una scomparsa silenziosa, con la discrezione di chi sa di voler regalare ai posteri solo la propria voce e non l'immagine.

 

A soli due giorni dal decesso, era esattamente il 22 novembre 1991, Freddie ha diramato alla stampa un comunicato stampa doloroso ma lucido e corretto: "Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia".

A 20 anni di distanza il mito di Freddie è più vivo che mai e rivive sull'onda dei grandi successi dei Queen come "Somebody To Love", "I Want To Break Free" (il video di Freddie casalingo è passato alla storia), "We Are The Champion", "Bohemian Rhapsody" e la roboante "Innuendo".

I fan di tutto il mondo lo ricorderanno con concerti-tributo e nelle librerie arriveranno valanghe di volumi dedicato a una delle voci più belle degli ultimi 30 anni.

Tra i volumi usciti "Una biografia intima" di Peter Freestone, assistente personale di Freddie per 12 anni consecutivi, rimasto al suo fianco fino alla morte. Freestone ha ora deciso di pubblicare una biografia che mette a nudo la vita del re del pop. Esce anche la riedizione della famosa biografia di Laura Jackson su Freddie Mercury, per la collana Odoya Cult Music. L'autrice, scrittrice britannica specializzata in biografie di performer, si sofferma sulle donne della vita di Mercury: la madre, l'ex compagna e amica Mary Austin e l'attrice Barbara Valentine, che parlò di Freddie per la prima volta in questa biografia.
[fonte: TGCom]
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Joomla SEF URLs by Artio