facebook-blacktwitter-blackyoutube-blackgoogle-plus-blacklivestream-transparentinstagram-transparentwhatsapp-black
ascoltalive
livetv-on

sanremo4

La prima serata si apre all'insegna dell'eleganza e della professionalità con Fiorello mattatore animale da palcoscenico, padroneggia la scena da showman navigato, stile americano che mi piace moltissimo.

Unico neo.... un festival dedicato al rispetto della donna, tutti gli ospiti in gara e non indossavano il fiore della prima serata (ogni serata avrà un fiore diverso)... ma in gara le quote rosa scarseggiano parecchio, su 20 big solo 5 sono donne, rimedieranno con gli ospiti?

VOTO: 10 a FIORELLO

 

Claudio Baglioni – Pierfrancesco Favino

Perfetti padroni di casa, duettano insieme dimostrando che con la bravura ci si possono inventare ruoli nuovi e inconsueti, look impeccabile per entrambi, il look di chi sa bene che entrerà ogni sera fino a notte inoltrata nelle case degli Italiani e deve farlo con garbo, e il look di chi sa molto bene che la trasmissione viene trasmessa in mondovisione e vuole ridare al proprio paese quell'allure che lo caratterizza e che è più che giusto abbia.

VOTO: 10 per entrambi – Beglioni veste Ermanno Scervino, Favino veste Armani e lo stile italiano si conferma n. 1 al mondo

 

Michelle Hunziker

A tratti impacciata ma nel complesso gradevole, in fondo il palco dell'Ariston non è facile per nessuno.

3 abiti meravigliosi firmati Giorgio Armani, e quando firma Armani è una garanzia.

Michelle è splendida, elegantissima, ho davvero difficoltà a decidere quale dei abiti mi piaccia di più, Re Giorgio chapeau!

VOTO: 10

Cantanti in gara e ospiti della serata tutti con look adeguati alla manifestazione, nessuna concessione allo scandalo e al cattivo gusto, si può apprezzare o meno un look ma nel complesso nessuna bocciatura netta, viene quasi da pensare che il “dittatore” (come si è autodefinito ieri sera) del Festival Claudio Baglioni abbia dettato ferree regole di comportamento e dress code.

Il trionfo del nero, con il nero non si sbaglia mai, pochissimi i big che hanno scelto colori differenti scegliendo però il bianco o adattando alla serata una nota di colore.

 

sanremo3Ornella Vanoni

Peccato il lifting deturpante che ha rovinato il volto rendendola una maschera grottesca, decisamente troppo, ma in quanto a look Ornella è sempre una gran signora il tailleur pantalone femminilissimo di Antonio Riva è semplicemente meraviglioso, la classe della signora Vanoni fa il resto.

VOTO: 10

 

Annalisa

Carina, fresca un look rockchic adattissimo alla sua età reso femminile dal visino e dall' hairstyle della giovane artista.

In Dsquared2, promossa a pieni voti.

VOTO 9

 

Noemi

Grinta da vendere, sguardo magnetico da gatta che incanta!

La jumpsuite che sceglie per l'occasione è grintosa come lei, e fa tacere chiunque sostenga che i pantaloni non sono adatti a una serata di gala.

Bella e brava, altro da aggiungere?

VOTO 9

 

Nina Zilli

Anche l'eccentricità che contraddistingue gli abiti di Vivienne Westwood per la serata si scioglie e si modella sul Baglioni mood.

Bellissima la Zilli che messi da parte i look stravaganti si presenta in bianco con un abito a metà tra la gran sera e una notte di flamenco.

Nina non rinuncia agli accessori un po' ridondanti, ma stasera è talmente bella che non le si trovano difetti.

VOTO: 9

 

Tra le donne però l'abito vincente della serata è quello di Valeria Solarino ospite sul palco dell'Ariston insieme a tutto il cast del nuovo film di Gabriele Muccino.

Valeria esplode in tutto il suo fascino sudamericano avvolta in un bellissimo vestito rosso, la nota di colore che infiamma la serata.

Valeria 10 e lode!

 

Tra gli uomini spiccano per eleganza Luca Barbarossa e Mario Biondi, il palcoscenico di Sanremo è il trionfo della canzone ma anche dello stile e chi quel palco lo calca da molti anni lo sa bene, look perfetti per la loro personalità e soprattutto per la loro età, non hanno più vent'anni ma sono due signori, giovanili e di classe, incantano e piacciono.

VOTO: 9 a entrambi

 

Promosso anche Ron la giacca è leggermente estrosa, ma non si può snaturare un personaggio, gli anni però avanzano e bisogna comunque smorzare, Ron lo fa davvero molto bene.

VOTO 8

 

Tra i big più giovani si fa a gara oltre che per le canzoni anche per lo stile.

Giovanni Caccamo, che dire? Un look diverso da tutti gli altri nel colore ma non nell'eleganza, chic ma giovane, il suo sorriso e lo stile da bel tenebroso aggiungono la nota in più.

VOTO: 9

 

Stesso discorso per Tommaso Paradiso che duetta ospite insieme a Gianni Morandi, sale sul palco dell'Ariston e dimostra di saperci stare e volerci stare con la sua verve, e con look adattissimo alla serata.

 

sanremo2Ermal Meta e Fabrizio Moro

Peccato che i voti arrivino a 10, al massimo possiamo aggiungere la lode, perché Ermal ieri sera era da 11!

Abbandonati i panni grunge che lo contraddistinguono (giusti per il suo personaggio in altri contesti) rispetto alla scorsa edizione subisce una totale metamorfosi, siamo sicuri non sia un clone come paventato a inizio serata da Fiorello?

Sale sul palco con la grinta e la sicurezza di chi vuole staccare il biglietto per il podio, e non per il terzo posto come lo scorso anno.

Look maturo, elegantissimo duetta con Fabrizio Moro in modo impeccabile.... il look maschile della serata è il suo!

Ma Fabrizio non è da meno, regge perfettamente il confronto mantenendo però un tono sportivo,  per lui VOTO 8

 

THE COLORS, VIBRAZIONI e LO STATO SOCIALE

Giovani, rock, estrosi, nel complesso tutti promossi ai gruppi rock qualche “licenza poetica” misurata si può anche concedere.

Dolenti note....

Nel complesso come già detto tutti promossi, la sufficienza c'è, ma forse più per rispetto agli artisti in se che non per i look.

Roby Facchinetti e Red Canzian, archiviano 50 anni insieme ma non le giacche del rock melodico anni '70, più che un taglio alla storia forse è meglio dare un taglio alle giacche.

Riccardo Fogli

Gli hanno parlato di Sanremo e ha chiesto immediatamente consigli di look al mitico Fredo del “Padrino” in fondo quel che va bene per Las Vegas andrà bene anche per Sanremo.

Nessuno però deve avergli spiegato che il Festival è dagli anni '70 che non si svolge più al casinò e inoltre è fuori dubbio che la giacca l'abbia scelta Don Vito con “un'offerta che non si può rifiutare”, altro non si spiega.

Gianni Morandi, grandissimo artista, sempre top qualunque cosa decida di fare, sempre in movimento, sempre rinnovato... rinnovare anche il sanremo1guardaroba considerando che i 20 anni sono passati da un pezzo?

#DonVitoCorleone2lavendetta

Renzo Rubino

La polo da business casual il venerdì in azienda per cortesia no!

Peppe Servillo

Nel suo caso un po' meno serietà sarebbe d'obbligo, per qualche istante mi è sembrato di veder salire sul palco lo iettatore di avanti un altro... avrà sbagliato studi?!

Tra serio e faceto i miei voti alla Kermesse, questa sera si replica1

Michelle cambierà stilista e vedremo i primi 4 giovani in gara.

Siete curiosi? Io da morire.

A bientot

Silvia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
The Betst bookmaker bet365 Review
How to register at bookamkersHere

Login Form