facebook-blacktwitter-blackyoutube-blackgoogle-plus-blacklivestream-transparentinstagram-transparentwhatsapp-black
ascoltalive
livetv-on

1Affezionati amici di OPHELIA’S FRIENDS ON AIR nella prossima puntata Stefania Romito vi trasporterà nel mondo della latinità con il capolavoro letterario di Pierfranco Bruni dal titolo “Nelle notti di Ovidio” (Lupi Editore). Un libro dedicato al grande poeta latino in cui lo sguardo critico di Bruni si fa sperimentatore di originali prospettive.
Ovidio ha rappresentato uno straordinario punto di contatto tra la cultura orientale e quella occidentale. Partendo da questo postulato, Pierfranco Bruni ha voluto interpretare Ovidio attraverso il pensiero dei protagonisti della cultura ellenistica e moderna.
In questo libro l’autore sembra essersi completamente messo in gioco scegliendo di confrontarsi con Ovidio mediante quelle opere e quegli scrittori che hanno lavorato su di lui, non tenendo affatto conto del loro pensiero e cercando di sottolineare l’importanza della cultura ovidiana rispetto alla cultura di un Mediterraneo moderno all’interno del quale sussistono quegli stilemi, quelle forme, che caratterizzano il percorso di una cultura tra Occidente e Oriente che si forma all’interno del Mediterraneo.
Nella puntata si parlerà anche dell’importante evento letterario, con Pierfranco Bruni e Stefania Romito, dedicato a Ovidio che si terrà il prossimo 25 Gennaio a Sulmona presso il Gran Caffè letterario (p.zza XX Settembre) alle ore 18:30.
Nella seconda parte la nostra bravissima Paola Bianchi ci immergerà nelle inquietanti atmosfere esistenziali del capolavoro letterario di William Mc Ilvanney dal titolo “Il regalo di Nessus”. Il protagonista è Eddie Cameron, un venditore della Rocklight, una ditta di apparecchiature elettriche di Glasgow di cui Eddie ha falsificato le spese aziendali. La sua vita è ridotta ormai a brandelli. Sua moglie lo detesta e il suo temperamento violento ha portato la sua amante sull’orlo di una crisi di nervi. Cosa potrebbe mai salvare un uomo dalla gabbia di un’esistenza preconfezionata?
L’ultima parte è come sempre dedicata a Emma, la protagonista di “Attraverso gli occhi di Emma” (Alcyone Editore), il romanzo di esordio di Stefania Romito dedicato al mondo della disabilità visiva.
La delusione per l’esito negativo del trapianto è molto forte. Emma non riesce a capacitarsi di come si sia ancora una volta lasciata trasportare dal vento della speranza. A complicare la situazione si insinua sempre più in lei l’ombra del sospetto

Domenica alle 13 su Radio Punto #semplicementeovunque

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Login Form