facebook-blacktwitter-blackyoutube-blackgoogle-plus-blacklivestream-transparentinstagram-transparentwhatsapp-black
ascoltalive
livetv-on

AmoreamaroMaria Mazzotta è una delle voci più apprezzate del panorama della world music internazionale.
Il suo ultimo disco, AMOREAMARO è, infatti, nella "Top10" di due importanti classifiche internazionali: al terzo posto della World Music Charts Europe (www.wmce.de ) e all'ottavo posto della Transglobal World Music Chart (http://bit.ly/2Pz1stF ), risultato molto importante se si considera il fatto che si tratta dell'unica produzione italiana presente nelle prime dieci posizioni.

L'album è stato pubblicato da Agualoca Records, etichetta partenopea dallo sguardo ampio.
Dieci brani, di cui due inediti, per un disco presentato in anteprima alla Fira Mediterrania de Manresa (Spagna). Questo disco attraversa senza alcun timore tutte le emozioni che l'amore può suscitare trovando nel canto una catarsi e la propria "cura". Si va dagli stornelli ai canti di tradizione riarrangiati ed arricchiti con nuove sonorità e parole, fino alle grandi pietre miliari come "Lu pisci spada" di Domenico Modugno, "Tu non mi paici più" portata al successo da Gabriella Ferri e "Rosa canta e cunta" di Rosa Balistreri.

I due inediti, cuore del disco, sono scritti in lngua salentina e sono "Nu me lassare", ballata d'amore per chi non c'è più e la title track "Amoreamaro", una pizzica con ritmo risanatore per le "tarantolate", per guarire un mondo malato.
A guidare ci sono la fisarmonica e il piano del malgascio Bruno Galeone a cui si aggiungono, a volte, i tambuni etnici e le percussioni dell'iraniano Bijan Chemirani e il didgeridoo di Andrea Presa.

Le prossime date del tour saranno:

  • 5 marzo: Marsiglia
  • 8 marzo: Boulbon
  • 9 marzo: Parigi
  • 10 marzo: Vienna
  • 13-14 marzo: Slovenia (Novo Mesto e Lubiana)

Tornerà poi a Cremella (lc) per la rassegna "Le stagioni di Villa Greppi", organizzata da Musicamorfosi.

Il tour poi proseguirà fino al prossimo autunno toccando la Germania, la Macedonia, la Romania, la Finlandia, il Portogallo e la Spagna.

Tra le date italiane:

  • 30 aprile: Alezio (Lecce)
  • 2 maggio: Catania
  • 3 maggio: Vittoria (Ragusa)
  • 8 maggio: Roma- Auditorium Parco della Musica
  • 14 maggio: Trento

Maria Mazzotta, coadiuvata dall'agenzia di booking e management Zero Nove Nove, ha voluto legare a questo suo lavoro discografico anche l'apertura di una collaborazione con Save the Children.

Durante la sua carriera ha collaborato con Bobby McFerrin, Ibrahim Maalouf, Rita Marcotulli, Ballake Sissoko, Piers Faccini, Justin Adams e Juldeh Camara, Mannarino, Hysni (Niko) Zela e Fanfara Tirana, eva Quartet, Klapa Otok, Boijken Lako, Raiz, Roy Paci, Roberto Ottaviano, Raffaele Casarano, Bijan Chemirani e Mario Arcari.

Dal 2000 al 2015 ha fatto parte del Canzoniere Grecanico Salentino, una band con la quale ha inciso sei album e ha partecipato a importanti festival di world music.

Durante il suo percorso per approfondire le tecniche colali ha incontrato Sayeeduddin Dagar, cantante Dhrupad Indiano e Bobby McFerrin con il quale duetta nel 2008 al "Bari in Jazz".

A 21 anni si appassiona alla musica balcanica e inizia una ricerca musicale con vari musicisti di diverse nazionalità. Da questa ricerca nasce il sodalizio col violoncellista albanese Redi Hasa che porta alla nascita del duo "Hasa-Mazzotta".

Nel 2006 entra a far parte dell'Orchestra Notte della Taranta, diretta dal Maestro Concertatore Ambrogio Sparagna. Dal 2011 al 2014 ne diventa voce solista sotto la direzione del Maetro Ludovico Einaudi, del Maestro Goran Bregovic e del Maestro Giovanni Sollima.
Dal 2013 collabora con la compagnia di danza di Miguel Angel Berna.
Nel 2015 partecipa come cantante nella pellicola di Carlos Saura "La jota" e ha cantato in festival di tutto il mondo.
Amoreamaro

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Login Form