facebook-blacktwitter-blackyoutube-blackgoogle-plus-blacklivestream-transparentinstagram-transparentwhatsapp-black
ascoltalive
livetv-on

Passenger : in pubblicazione il nuovo singolo

Passanger anywhereDopo l’anticipazione con “Somebody’s Love”, il primo singolo tratto dal nuovo lavoro in uscita il 23 settembre è “Anywhere”, un brano esuberante, irresistibile e deliziosamente vivo. Ancora una volta il vincitore dell’Ivor Novello Mike Rosenberg, ovvero Passenger, da prova delle sue indiscutibili doti di cantautore.

Co-prodotto dal collaboratore di lunga data Chris Vallejo (INXS, Empire Of The Sun), “Young As The Morning Old As The Sea” è stato registrato ai Roundhead Studios in Auckland ed ai Linear Studios a Sydney. Scritto dallo stesso Mike Rosenberg, insieme a Ben Edgar (chitarra), Rob Clader (basso), Peter Marin (batteria) e Jon solo (tastiere), il nuovo lavoro ripropone le sonorità che sono da anni il tratto distintivo di Passenger: ballad allegre che non possono non rimanere in testa, arricchite dall’umiltà e dalla genuinità che da sempre contraddistingue Mike Rosenberg.

www.passengermusic.com - www.facebook.com/passengerofficial

Il nuovo singolo di Paola Iezzi - Lovenight

Paola Iezzi LovenightsEcco finalmente "LOVENIGHT" il singolo che segna il ritorno sulla scena musicale di Paola Iezzi !!!!
LOVENIGHT nasce dalla collaborazione artistica tra Paola e Steve Anderson (produttore di Kylie Minogue). Il brano, del quale Paola Iezzi non solo è interprete ma anche autrice, ripesca tra le sonorità del pop-rock-dance di celebri colonne sonore composte da Giorgio Moroder, come “Flashdance” e “Neverending story”: ma non si tratta di un semplice tributo, quanto di una felice contaminazione fra l’impianto ritmico e i sintetizzatori degli anni ’80 con le sonorità contemporanee del pop del 2016.
Lovenight, che sarà in radio e in tutti gli sotre digitali dal 24 giugno 2016, è il primo episodio di un nuovo album che vedrà la luce nell'autunno 2016 !!!
breve biografia
Paola iezzi nasce a Milano sotto il segno dell’ariete. Scura di capelli con gli occhi scuri, è conosciuta per essere “la mora” del duo di sorelle cantanti e produttrici Paola&Chiara. E’ diplomata al Liceo Classico dove come professore di latino, greco e italiano ha il cantautore Roberto Vecchioni.
A quattordici anni inizia a suonare la chitarra e, in seguito a studiare basso elettrico e canto. Sucessivamente si iscrive e frequenta per due anni la Scuola Civica di Milano, studiando contrabbasso classico. Durante gli anni del liceo sono numerose le esperienze, condivise con la sorella, all’interno di diverse band dell’underground Milanese (dal rock al funk); sucessivamente vengono ingaggiate da Claudio Cecchetto per affiancare la pop band “883”, durante il loro tour tra il 1995 e il 1996.
Nel 1997, sempre con la sorella Chiara, fonda il duo Paola&Chiara, vince Sanremo ed inizia una carriera musicale costellata di sucessi che è tutt’ora in piena attività artistica. Paola&Chiara non solo sono due cantanti, ma da sempre sono autrici di tutte le loro canzoni e produttrici artistiche ed esecutive di una buona parte dei loro album. Nel 2007 fondano una loro etichetta discografica (che è anche la loro società di edizioni), che si chiama Trepertre e che dal quel momento produce i dischi del duo.
Dopo dodici anni di attività artistica con la sorella esordisce nel gennaio 2009 con un progetto solista dal titolo “Alone”, un brano in lingua inglese dalle atmosfere rarefatte black, soul e R&B, di cui è produttrice e autrice di musica e parole. Il progetto fonde la parte musicale con la parte visiva ispirata al mondo della moda e del costume; grande importanza viene data infatti non solamente al servizio fotografico e al video che accompagnano il disco, ma anche all’immagine, sempre curatissima nei dettagli, di tutti i personaggi messi in scena da Paola durante le sue performance “live”.scarpe
Durante la sua attività di musicista, Paola, non ha mai smesso di coltivare la sua passione per la fotografia, iniziata all’età di dodici anni con un corso organizzato dal comune di Milano. Oltre a scattare fotografie per passione, per lo più di ritratto, è soprattutto innamorata delle arti visive in generale ed in particolare al connubio tra arte visiva e moda, che ha sempre costantemente affiancato al suo ruolo di artista musicale.
Da queste passioni e da queste esperienze nasce “paolaiezzi.com – box for creatitvity”; un luogo dove trovano spazio progetti creativi di arte, fotografia, moda, musica, design, web ed altro.
Paola Iezzi è considerata un icona di stile e una “trend setter”, proprio per la sua passione per la moda e per l’immagine e per la sua capacità di interpretare lo stile italiano con una valenza molto internazionale.
Nell’Aprile del 2011 partecipa ad un altro progetto musicale, con un featuring nel brano di un artista alternativo, Dj e produttore italiano: Stiv. Paola oltre a partecipare come cantante al brano co-produce e studia l’idea creativa per il video che accompagna il pezzo musicale che la vede protagonista con Stiv.
Alcuni mesi dopo, pubblica l’ep “Xcept You”, del quale è autrice e interprete e che scrive come colonna sonora per il video della campagna pubblicitaria di un importante e storico marchio di moda italiano: Enrico Coveri. La canzone, dalle atmosfere disco-dance degli ultimi anni 70, insieme a 4 remix, viene distribuita solo sul digitale dove raggiunge immediatamente la vetta della classifica di Itunes Italia, con il primo posto nella categoria “dance” e il terzo nella generale. In Spagna, l’ep raggiunge il terzo posto.
Da questo progetto, Paola comincia ad essere richiesta come Dj, selector musicale e performer sia per serate in club e discoteche sia per eventi speciali, specialmente legati al mondo della moda.
A luglio del 2013, dopo lo scioglimento definitivo del duo “Paola&Chiara”, conduce con Max Pezzali e Jack La Furia dei Club Dogo, il programma televisivo “Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road”. Il programma va in onda in prima serata su Italia 1 riscuotendo un grandissimo successo di critica e di pubblico.

RON ft. La Scelta "Aquilone"

Ron Aquilone"Aquilone" è il nuovo estratto dal doppio album di Ron intitolato "La Forza di dire si" (Le Foglie e il Vento con la collaborazione di F&P Group - distr. Universal Music Italia) i cui proventi sono devoluti alla alla ricercca contro la Sclerosi Laterale Amiotroficaa 


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
"....Cambiare l'angolazione del proprio punto di vista puó aiutare a ritrovare serenità dopo momenti bui...
In un mondo estremamente cinico e a volte ai limiti dello scontato,l'Aquilone è colui che è ancora capace di stupirsi, colui che crede e da un valore essenziale ai sogni, colui che nonostante le intemperie della vita trova il modo di sollevarsi in aria perchè in fondo "...tutto è possibile in un metro quadrato fra i sogni dei grandi e le nuvole.."
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


BIOGRAFIA RON

Rosalino Cellamare, in arte Ron (Dorno, 13 agosto 1953), è uno dei più importanti e amati cantautori italiani.
La sua carriera inizia nel 1970 quando, non ancora diciassettenne, sale sul palco del Festival di Sanremo con “Pa’ diglielo a Ma’”, conquistando da subito notorietà e favore del pubblico.
Negli anni ‘70, Rosalino mette le basi per la sua carriera: l’amicizia e la collaborazione con Lucio Dalla (si deve a lui anche la scelta del nome Ron), la stesura delle prime musiche (di Ron, ad esempio, è “Piazza Grande”, che Dalla porterà a Sanremo nel 1972), gli album sperimentali, i concerti impegnati (tra cui il celebre “Banana Republic”, con Dalla e De Gregori nel 1979) e una parentesi nel cinema (“Lezioni private”, “In nome del Papa Re”, “L’Agnese va a morire”, “Turi e i Paladini”, “Mascagni”) formano l’artista e lo lanciano definitivamente nel mondo della musica italiana.

Nel decennio successivo, grazie ad album di successo come “Una città per cantare”, “Al centro della musica” e “Guarda chi si vede” (contenente “Anima”, canzone vincitrice del Festivalbar del 1982), Ron diventa uno degli artisti italiani più amati e consolida il suo successo tra gli addetti ai lavori ed il grande pubblico, tanto che, nel 1986, il regista Mario Monicelli inserisce nel suo “Speriamo che sia femmina” la fuga di casa delle protagoniste proprio per assistere ad un concerto dell’artista.

Tra il ’90 e il ’96 nascono alcune sue canzoni entrate di diritto nella storia della musica italiana, come “Attenti al lupo”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Le foglie e il vento” e “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, con la quale vince, sul palco con Tosca, il 46° Festival di Sanremo.

Seguono anni in cui le collaborazioni con altri artisti, la voglia di mettersi in gioco e l’impegno nel sociale segnano significativamente la produzione di Ron, a cominciare dall’album “‘70/’00”, in cui duetta con amici e colleghi conosciuti durante il corso della sua carriera, passando dal “Fab Four tour” dell’estate del 2002 con Fiorella Mannoia, Pino Daniele e Francesco De Gregori, sino ad arrivare nel 2006 al doppio cd “Ma quando dici amore” (i cui proventi furono devoluti a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica per la lotta contro questa terribile malattia neurodegenerativa) e, nel 2008, a “Quando sarò capace d’amare”.

Dopo cinque anni dall’ultimo lavoro discografico e tanta contaminazione anglo-americana, Ron ritorna nel 2013 con “Way Out”, offrendo con esso le sonorità e l’atmosfera della musica che da sempre ama e ascolta. L’anno dopo, il 2014, è la volta del successo di pubblico del brano “Un abbraccio unico”, presentato al Festival di Sanremo e contenuto nell’omonimo album.

A dieci anni da quel primo album di duetti e d’impegno contro la SLA, Ron ha dato vita a “La forza di dire sì”, doppio cd contenente 24 duetti e 2 canzoni inedite, i cui proventi sono anche questa volta devoluti alla ricerca contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Il ritorno .. The Rockets - " We are not alone "

rockets we are not aloneDopo una lunga pausa di rigenerazione, tornano nel panorama internazionale i Rockets.
Indimenticabili i loro grandissimi successi ottenuti negli anni '70/80 (On the road again, Plasteroid, Galaxy, ecc.): si ripresentano oggi con un progetto denominato LBM (dal nome del leader e detentore del marchio).
La formazione costituita da professionisti geneticamente predisposti a proseguire il progetto originale, è formata da LBM, Ethan Parsons, Kall Senders, Vall St Arr..
I Rockets propongono anche uno spettacolo iper-tecnologico dall'impatto "Space" cosìccome il loro album (in uscita nel prossimo settembre).
Da questo lavoro è tratto il singolo "We are not alone" (con bunus."Alien Skyn") le cui sonorità ultramoderne e trascinanti tornano a far apprezzare in modo esclusivo e singolare, come sempre, la Band.
Il mito del passato ritorna per aprire le nuove e insondate frontiere del futuro anche con innovazioni scientifiche sorprendenti ed esclusive (tra queste, anche l' uso delle onde "Theta") che trasporteranno il pubblico su un altro pianeta.

Il Contrario di Niente di Fanya di Croce

Fanya Croce grandine

A partire dal 27 Maggio sarà in rotazione il nuovo singolo di Fanya Di Croce “il contrario di niente ” per Smilax Publishing Srl , edizioni Warner Chappel Music - scritto dall'autore Marco Ciappelli (a suo nome oltre 500 canzoni; tra i maggiori successi aventi la sua firma si ricordano in particolare quelli di Patty Pravo, Fiorella Mannoia, Noemi ) Giulio Iozzi , Alessandro Secci. 
Questa canzone è una provocazione perché forse l’amore va perfino oltre la fedeltà. Il brano si muove quindi , tra le sfaccettature di una relazione, fatta di crisi, di tradimenti, ma anche dalla consapevolezza che l’uno non può fare a meno dell’altra. L’amore è anche questo, l’amore è tutto, è il contrario di niente: "A cosa serve giurare la fedeltà / la tentazione è una forza di gravità / perchè l'amore pretende qualcosa in più /tutto il contrario di niente". 
Il singolo dal sound Elettro Pop con influenze Rock è stato prodotto da Filadelfo Castro, (noto per aver collaborato con numerosi artisti italiani tra i quali i Pooh). Nel brano hanno suonato Diego Corradin (batteria), Alberto Bollati (basso), Filadelfo Castro (chitarre e programmazioni elettroniche), Lalla Francia (cori) ed è stato mixato da Marco Barusso.
Il videoclip è stato girato a Milano dal regista Tommy Antonini e scritto dal giornalista e autore tv di ra1 Giommaria Monti. Fanya Di Croce è considerata tra le voci piu' interessanti del panorama musicale italiano per la sua forza interpretativa. Ha all'attivo i singoli "FERMI NOI" e "DONNA" (con cui ha preso parte ad un progetto contro la violenza sulle donne) .
La sua spiccata sensibilità, inoltre, la vede da tempo partecipare costantemente a manifestazioni in difesa degli animali e per i diritti sociali, battaglie per le quali è da sempre in prima linea. La vedremo sul palco dell'Animal Aid Live, in piazza del Popolo a Roma il prossimo 25 settembre .

Per te ci saro' il nuovo singolo di IL VOLO

Per te ci saro' il voloVenerdi 13 novembre IL VOLO torna in radio con un nuovo singolo, “PER TE CI SARÓ" , estratto da “L’AMORE SI MUOVE” , l'album internazionale certificato ORO, uscito in contemporanea in oltre 40 paesi nel mondo, che ha conquistato il vertice della classifica FIMI/GfK degli album più venduti in Italia e di quella Billboard oltreoceano.

Ma le sorprese che Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble hanno in serbo per i loro fan non sono finite: il 27 novembre uscirà "L'AMORE SI MUOVE - PLATINUM EDITION" - un'edizione speciale 2CD + DVD che, oltre a "L'AMORE SI MUOVE, include lo straordinario CD + DVD "LIVE A POMPEI” con le registrazioni dei 20 emozionanti brani interpretati dal trio durante l’eccezionale evento televisivo internazionale che si è svolto nella splendida cornice degli scavi di Pompei lo scorso giugno.

"LIVE A POMPEI" sarà disponibile anche singolarmente in versione DVD o CD + DVD.

 

Leggi tutto...

Alessandra Amoroso Stupendo fino a qui

stupendo fino a quiCuore, voce, emozione e passione: torna lo straordinario talento di Alessandra Amoroso con un nuovo brano, “Stupendo fino a qui”.

Arrangiato da Andrea Rigonat, scritto da Federica Camba e Daniele Coro, distribuito da Sony Music Italy, s arà on air da venerdi’ 13 novembre e in regalo in anteprima per tutti i fan sulla pagina Facebook di Alessandra da domani giovedì 12 novembre.

“Stupendo fino a qui” è un brano che affonda le sue radici nello stile inconfondibile che ha lanciato Alessandra nell’Olimpo della musica italiana e che sposa al meglio i suoni più attuali, creando quindi il regalo perfetto ai suoi fan.

Il brano sarà disponibile gratuitamente sulla pagina Facebook di Alessandra a partire da giovedì 12 novembre mentre da venerdì 13 oltre a essere in radio sarà disponibile in streaming sulle piattaforme APPLE MUSIC, SPOTIFY, TIMMUSIC, NAPSTER, DEEZER, GOOGLE PLAY MUSIC, TIDAL, GROOVE MUSIC, RDIO E JUKE

Intanto Alessandra è in promozione in America Latina con il disco “Alessandra Amoroso” (uscito il 18 settembre) e il singolo “Me siento sola” già in top ten radiofonica in Messico.

Leggi tutto...

"Kiss kiss bang bang": il rap femminile ha la voce di Baby K

baby k albumAmmetto che sentire un intero album rap in cui la protagonista è una donna fa un certo effetto. Ero rimasta all'esperienza, sfortunata e poco convinta, di Irene Lamedica. Per non parlare di quello che fece, segnando davvero un'epoca, La Pina.

 

Per questo non mi aspettavo un granché da "Kiss kiss bang bang" di Baby K. In effetti questo non è un album eccezionale, va detto. Ma non perché Baby K non ne sia capace, anzi. In certi brani dà l'impressione di saperci fare.

Peccato che si fermi. Si fermi sui cliché - "Dindi" in questo senso mi risulta davvero irritante con i suoi luoghi comuni sulle donne - e si fermi anche su ritmi già sentiti. Ma intendo già sentiti non solo nel rap, ma anche in altri generi. In "Venerdì", ad esempio, sembra di sentire Avril Lavigne. Che a me piace pure, ma non è nulla di assolutamente nuovo.

Il problema di Baby K, o forse mio, è che non si capisce quale sia il suo concetto di "featuring".

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

"Le stelle non tremano": il nuovo album di Dolcenera

1438049188 le stelle non tremano copertina dolcenera maxw 800 800x641

 

Dopo oltre tre anni, Dolcenera torna con un nuovo album. “Le stelle non tremano” è il titolo dell’ultimo lavoro dell’artista salentina. 

Dolcenera non è più quella di “Siamo tutti là fuori” e non è più neanche quella di “Mai più noi due” (per fortuna), ma se si dovesse descrivere chi è Dolcenera in pochi saprebbero rispondere. L’eco “Il mio amore unico” e di “Ci vediamo a casa” si sente in alcuni brani de “Le stelle non tremano”, quindi qualcosa di già sentito c’è. Ma quell’atmosfera dance, in alcuni brani con il Salento nel cuore e nei ritmi, che si respira in questo album è qualcosa che spiazza. Nel bene e nel male, sia chiaro.

Leggi tutto...

Dall'Australia gli Stafford Brothers

Stafford brothers Gli Stafford Brothers sono il nome più caldo del panorama Australiano EDM. Al momento al n.1 tra i DJ australiani (con 3 ITM Awards consecutivi) e nella Top 100 mondiale di DJ Mag, i fratelli Matt e Chris Stafford si sono fatti strada fino alla West Coast, e ora risiedono sulla colline di Hollywood a Los Angeles.
Poco dopo il loro trasferimento negli States sono stati i primi artisti di musica elettronica ad ottenere un contratto con CHM/Universal Republic e hanno pubblicato il primo singolo ‘Hello’ con i featuring di Lil Wayne e Christina Milian. ‘Hello’, da subito ha mostrato la sua caratura, ottenendo triplo disco di platino in Australia e raggiungendo la vetta di iTunes Dance, nonchè Top 5 nella classifica airplay e addirittura guadagnandosi la nomination come "Canzone dell'anno".
Arrivando ad oggi li ritroviamo con una nuova release, questa volta con Sony Music, completata grazie alla la collaborazione di Rick Ross & Jay Sean intitolata “When You Feel This” .

Leggi tutto...

Torna Luca Carboni

Luca CarboniIl 21 agosto sarà in radio e disponibile in digitale "Luca lo stesso" il nuovo singolo di Luca Carboni che anticipa l'uscita dell'album prevista per il prossimo ottobre, a distanza di due anni dal successo di pubblico e di critica del precedente disco "Fisico & Politico". Un attesissimo ritorno che ancora una volta conferma il cantante come uno dei più grandi artisti della scena italiana.

Un nuovo viaggio dove la musica d'autore incontra l'elettronica. Nel singolo un suono sorprendente con arrangiamenti internazionali che ci portano nel futuro della canzone d'autore italiana. Luca lo stesso racconta i nostri giorni, un mondo dove la realtà è sempre più frammentata. Un testo a tratti ironico che attraverso immagini semplici e dirette fotografa le contraddizioni della nostra società, dal rapporto con gli altri ( C'è chi ama la sua terra e i suoi confini / ed è così patriottico che sogna una patria senza vicini ) al valore dei sentimenti, l’amore su tutto (S e i figli possono nascere lo stesso anche da due che si odiano / dimmi allora cosa serve l'amore )

Leggi tutto...

Colpisci il nuovo singolo di Neffa

Neffa resistenzaA due anni dal grande successo del disco “Molto Calmo” (2013, Best Sound) contente tre singoli certificati oro (“Molto calmo”, “Quando sorridi” e “Dove sei”) e reduce dalla hit “Sigarette”, NEFFA torna sulla scena musicale con un nuovo progetto discografico che conferma la poliedricità e il grande talento cantautorale dell’artista: musiche originali ed accattivanti amalgamate perfettamente con testi in apparenza semplici ma dai messaggi profondi e caratterizzate da ritornelli che colpiscono fin dal primo ascolto.

 

Neffa, all’anagrafe Giovanni Pellino, è considerato oggi uno dei cantautori più stimati in Italia. Nel corso della sua carriera, oltre ad essere uno dei precursori dell’hip hop in Italia, si è fatto apprezzare anche come produttore discografico, autore per molti artisti italiani e per le sue collaborazioni con, tra gli altri, i Sud Sound System, J Ax, Fabri Fibra, Marracash, Nina Zilli, Marco Mengoni etc.

Leggi tutto...

In uscita il 19 maggio l'ultimo album di Mariah Carey "To Infinity"

maraia carreyLa nota popstar Mariah Carey torna alla ribalta con un nuovo album intitolato ''Mariah Carey #1 to Infinity'', dove sono raggruppate ben 18 delle sue canzoni che hanno raggiunto la top ten della classifica 'Hot 100 di Billboard', più un brano inedito intitolato 'infinity'. L'uscita dell'album è prefissata per il 19 Maggio, mentre il giorno 6 dello stesso mese Mariah Carey esordirà al Caesars Palace di Las Vegas, dove eseguirà tutti i 18 brani più quello inedito.

La popstar newyorchese ha firmato di recente un contratto con la casa discografica Epic Records/Sony Music Entertainment, con la quale esordì nel 1990 con il suo primo album e che poi se ne separò giusto dieci anni dopo. In questi anni Mariah Carey fondò il suo successo soprattutto grazie a tre importanti figure: Doug Morris (CEO di Sony Music), che portò la cantante alla Island Def Jam, Antonio "L.A." Reid e Joey Arbagey che collaborò con la cantante alla creazione dell'album record di ascolti 'The emancipation of Mimi' e svolge tuttora il ruolo di A&R per Epic Records.

Leggi tutto...

Torna il Rock degli Europe

Europe days of rockLe leggende del rock hanno pubblicato il loro nuovo Album in Studio il 3 Marzo 2015. Precisamente il decimo. 
Registrato presso il nuovissimo PanGaia Studios di Stoccolma in Svezia, prodotto da Dave Cobb (Rival Sons) e John Netti. 
 
All'interno dell'edizione standard sono contenuti un totale di undici brani inediti. Tra questi anche la title track, brano che gli Europe hanno scelto come primo singolo estratto dal loro nuovo disco: War of Kings è in rotazione sulle radio nazionali da Lunedi 2 Febbraio. 
Dal 3 Marzo il nuovo album è disponibile su diversi formati, CD digipack, CD jewel case, Vinile e formato digitale. 
L'album è un percorso musicale che soddisferà il loro pubblico più affezionato e certamente farà presa anche sulle nuove generazioni. Rock old school con le molte venature melodiche che sempre hanno caratterizzato la band fin dagli anni 80, quando furono celebri in tutto il mondo con la mega hit The Final Countdown e la bellissima Carrie. 
Una produzione curata nei minimi dettagli che ne evidenzia soprattutto una certa maturità musicale raggiunta. Hard melodico, Rock n roll, scelta del suono, gli ingredienti principali.
Il primo singolo War Of Kings è stato presentato in diretta e in anteprima da Joey Tempest ai microfoni dello show radiofonico Tropical Pizza su Radio Deejay.

Leggi tutto...

Let... Domenico.. Fly!!!

domenico protinoIl nostro amico Domenico Protino è tornato con un nuovo effervescente singolo, protagonista dell'Eurovision Song Contest Moldova: "Let me fly" scritto insieme a Sandro Nardi e finalmente disponibile su tutti i digital music stores del mondo e molto presto anche sulle frequenze della Radio dell'AltoMilanese!

Domenico Protino, cantautore di Torre Santa Susanna in provincia di Brindisi, si avvicina sin da giovanissimo alla musica ma sarà nel 2000 che la sceglierà come compagna di vita. Coglierà così ogni possibilità di esibizioni live – sia in cover band che da solista nelle vesti di cantautore - parteciperà a concorsi canori nazionali che gli consentiranno di prendere confidenza con palcoscenici sempre più importanti, fino ad arrivare alla vittoria del Premio Lunezia 2007, con "W la vita", un brano che si propone di trasmettere l'energia e l'ottimismo necessari ad affrontare questa "splendida gita" con cuore e determinazione, senza aver paura di mostrare quello che si è realmente.
Questo premio, incentrato sul valor musical-letterario delle canzoni italiane, gli consente di esibirsi “fuori concorso” in altre manifestazioni come il Premio Mia Martini, il Solarolo Song Festival, e il Premio Bindi, il Mei di Faenza. Nell’estate 2007, Domenico si aggiudica anche il Premio Salentino con il brano "La nuova aurora”. Nel 2008 viene selezionato come unico rappresentante italiano della manifestazione musicale più importante dell’America Latina, il Festival Internazionale della Canzone di Viña del Mar in Cile.

Leggi tutto...

L'antica musica babilonese di Stef Conner

The Flood, Il Diluvio steve connerSi chiama The Flood, Il Diluvio, ed è il primo album nella storia della musica che riporta in vita i suoni di Babilonia, le melodie che verosimilmente venivano ascoltate nelle città di Ur ed Ugarit, in Mesopotamia (l'attuale Iraq), le prime cellule della civiltà risalenti al IV millennio avanti Cristo. A pubblicare il disco è Stef Conner, artista inglese con la passione per l'archeologia e la poesia antica, che si dice soddisfatta dopo anni di lavoro.

Già da ragazzina Stef Conner si avvicina al canto grazie anche alla passione dei suoi genitori, e qualche anno dopo si laurea all'Università di York in musica (pianoforte), con un titolo di studio equivalente a quello del Conservatorio. Successivamente, quando si specializza in composizione musicale dopo un dottorato, si avvicina alla letteratura ed alla poesia babilonese, di cui comincia a subire il fascino. Le viene allora un'idea: perché non cercare di riportare in vita quelle che erano le melodie che si suonavano un tempo?

Leggi tutto...

Il nuovo disco di Alice

Alice weekendE' uscito l'11 novembre weekend, il nuovo album di Alice pubblicato da Arecibo (etichetta discografica della stessa Alice) e distribuito nei negozi da Artist First e online da Believe Digital.

A due anni di distanza dalla pubblicazione di Samsara, Alice propone dieci bellissime canzoni con la partecipazione di tre straordinari artisti: Franco Battiato, Luca Carboni e Paolo Fresu.

L’album si apre con Tante belle coseun brano di Francoise Hardy con il bellissimo adattamento del testo in italiano di Franco Battiato e la partecipazione di Paolo Fresu, che ritroviamo anche in Da Lontano, una canzone che ha per tema un dialogo e qui la voce di Luca Carboni è perfetta insieme a quella di Alice; Veleni,scritta da Franco Battiato e Manlio Sgalambro, un brano di grande spessore realizzato dallo stesso Battiato   così come  La realtà non esiste di Claudio Rocchi, in cui Alice canta sempre insieme a Battiato, ma in una nuova versione rispetto a quella già pubblicata nell’album Battiato/Antony;

Leggi tutto...

Login Form