facebook-blacktwitter-blackyoutube-blackgoogle-plus-blacklivestream-transparentinstagram-transparentwhatsapp-black
ascoltalive
livetv-on

In My Bones"In My Bones", brano del cantautore statunitense Ray Dalton, nominato ai GRAMMY, sta conquistando le classifiche radiofoniche europee. 

Il brano è stato scritto insieme a Decco (Sebastian Arman e Joacim Persson) e di trova in posizione  #38 dell’airplay radio in Europa. 

Questo brano apre un nuovo capitolo per il cantautore, lo spinge a concentrarsi sui propri obiettivi, ad abbattere gli ostacoli che gli si presentano e raggiungere la vittoria. Sia a livello melodico che testuale traspare un forte senso positivo.

La pubblicazione di questo brano è stata il frutto di un lungo percorso, che ha dovuto compiere dopo il grande successo ottenuto in giovane età. In quella fase, in cui era costantemente sotto pressione, scriveva molti brani senza pubblicarli. 

Così si racconta Ray: 
“Mi sentivo che tutto quello che avrei dovuto pubblicare dovesse essere necessariamente forte tanto quanto ‘Can’t Hold Us’, il che è stupido perché non significa nulla. Ora mi amo molto di più, ho ritrovato il mio equilibrio”.

Il successo globale che ha ottenuto con “Can’t Hold Us”, insieme a Macklemore e Ryan Lewis, ha gettato le basi per una carriera. Il brano ha conquistato la #1 di quattro classifiche di Billboard, inclusa la Hot 100, la vetta di tutte le classifiche mondiali, e ha permesso al duo di vincere un Grammy Award nel 2012 con l’album “The Heist”. Il videoclip della canzone è valso 2 MTV Video Music Awards, mentre il brano è stato il più ascoltato del 2013 su Spotify. 

Ray Dalton ha scritto con Madcon "Dont' Worry" e con DJ Arty "Stronger". 
Ora, dopo la pubblicazione dei singoli pop-dance "If You Fall" e "Bass Down", esce il suo nuovo singolo "In My Bones". 

Il 2020 è l'anno della rinascita per Ray Dalton. Egli stesso ha affermato: 

“Voglio che la gente abbia una connessione con la mia anima, la mia vita, il mio cuore e la mia mente. Voglio avere una connessione con le persone. Voglio che dicano ‘Posso piangere con Ray, fare festa con Ray, bere Tequila con Ray, Ray è il mio migliore amico’. Sono qui per voi!”

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Login Form