Radio Punto

#SemplicementeOvunque

Current track

Title

Artist


anni 80

Il primo nucleo dei Thompson Twins vede la luce già nel 1977 nel natìo Yorkshire di Tom Bailey, che da vita con tre sodali ad una formazione power pop nella quale crede tanto da tentare la fortuna a Londra. I primi tempi sono difficili ed i nostri sono costretti a vivere in uno squat, le […]

Gli A-Ha si formano nel 1982 a Oslo, Norvegia, diventando così la piu grande band musicale dopo gli Abba. Pal Waaktaar-Savoy, (Oslo 6 settembre 1961) (chitarra, batteria e tastiere), Magne Furuholmen, (1 Novembre 1962) (tastiere e chitarra) e Morten Harket, (Kongsperg 14 Settembre 1959) (voce), nell’estate del 1985 conquistano la scena pop internazionale grazie al […]

Gino  Vannelli, nato a Montreal in Canada, di chiare origini italiane, il 16 giugno 1952 . Incise il suo primo disco a 17 anni con il nome Van Elli dal titolo Gina Bold, era il 1969. Trasferitosi dalla natia Montreal a Los Angeles venne scoperto da Herb Alpert il quale produsse i suoi primi album […]

Richard Paul Astley (Newton-le-Willows, 6 febbraio 1966, Lancashire Inghilterra) è un cantante, cantautore e musicista inglese. Nonostante la sua immagine da ragazzino, Astley era dotato di una voce calda che lo rende immediatamente riconoscibile. Scoperto artisticamente e prodotto dal trio Stock, Aitken & Waterman realizza, sotto la loro influenza, i suoi primi due album, composti da […]

Dal passato degli anni 80 un grande disk jockey nonche’ protagonista della ITALO DISCO : Albert One intervistato da Marco Ciapparelli .

Nella prossima puntata di 80 allora con Marco Ciapparelli avremo ospite Fabrice Quagliotti ripercorre la storia dei Rockets, Alberto Macchi ci parla di computer e videogiochi anni 80, la Blues Brothers tribute band ci riporta alle atmosfere della Chicago di Jake&Elwood e la 501 Italica ci fa viaggiare sulle rotte di Star Wars….e ancora la musica di Pink Floyd, […]

E li chiamano cartoni… Ben Ten, Pokemon, Gormiti, Bratz. Non scherziamo. Quelli di oggi non sono cartoni animati, ma soltanto modi per occupare il tempo dei bambini, per farli stare buoni. Non lo dico per nostalgia o presunzione, ma oggettivamente i cartoni animati veri, quelli che davvero erano un punto di riferimento, un appuntamento fisso […]